Area Science Park
Ricerca avanzata
Vincitori un liceo scientifico sloveno, uno studente udinese e un istituto d’arte del pordenonese 

Consegnati a Trieste i TESSI Crossborder Award a scuole e studenti “green”


04.10.2013 -

Studenti italiani e sloveni sono scesi in campo per sostenere il risparmio energetico e per impegnarsi da subito nella costruzione di un futuro più green. In che modo?  Sviluppando idee e progetti per promuovere il rispetto dell'ambiente e la cultura della sostenibilità grazie al concorso TESSI Crossborder AWARD, competizione rivolta alle scuole superiori particolarmente attente al rispetto dell'ambiente.

 

37 i progetti partecipanti (18 sloveni e 19 italiani), sviluppati nell'anno scolastico 2012/2013, per le categorie "scuole", "studenti" e "multimedia". Primi classificati nelle tre categorie, rispettivamente  il liceo scientifico Jurij Vega di Idrija, Simone Rattenni del  Liceo Scientifico Marinelli di  Udine e l'Istituto Statale d'Arte Galvani di  Cordenons (Pn).

 

Il liceo scientifico Jurij Vega di Idrija, vincitore della categoria scuole, ha presentato un progetto intitolato "Save the World" che ha coinvolto studenti, docenti e personale amministrativo dell'istituto. L'obiettivo era quello di monitorare il consumo di luce, acqua e gas e ridurne i consumi attraverso piccoli accorgimenti (ad es. spegnere le luci nei bagni durante le ore di lezione,  ridurre a zero i consumi durante le vacanze, installare misuratori di energia, ecc…). La scuola è riuscita non solo a risparmiare il 18% di acqua, del 12% di energia e il 19% di combustibile, ma anche e a diffondere la cultura della sostenibilità,  coinvolgendo circa 450 le persone. Nella categoria scuole il secondo posto è stato assegnato al liceo High school Vič di Lubiana, il terzo all'Istituto Tecnico Statale Agrario f.lli Navarra di Ostellato (Fe).

 

Primo posto nella categoria studenti per Simone Rattenni del Liceo Scientifico Marinelli di Udine con il progetto "La spesa che buttiamo". Simone si è concentrato sul consumo di energia e la produzione di rifiuti in ambito domestico, coinvolgendo la sua famiglia. Ha elaborato un programma attraverso il quale monitorare l'uso dei prodotti alimentari deperibili e ha poi proposto alternative concrete per ridurre la quantità di rifiuti. Secondi e terzi della categoria sono invece risultati studenti sloveni. Eva Dežman, Otelija Loti Lamovšek, Meta Lukanc, Špela Lukanc, Žiga Jensterle, Anže Dežman, Eva Režonja, Alen Čaušević dell'Istituto Tecnico BC Naklo si sono aggiudicati il secondo posto. Leon Mohorič e Mitja Likar del Liceo Scientifico Jurij Vega di Idrija il terzo.

 

A vincere la categoria multimedia l'Istituto Statale d'Arte Galvani di Cordenons (Pn) con un'animazione intitolata "4 elementi".  Si tratta di un video che evoca, attraverso la pittura, l'evoluzione della terra e le conseguenze dei comportamenti dell'essere umano. Opera di studenti italiani anche gli altri due video premiati: il secondo è del Liceo Magrini di Gemona del Friuli (Ud) e il terzo per l'Istituto di Istruzione Superiore Paolino d'Aquileia di Cividale (Ud).

 

Microscopi digitali, personal computer, luxometri, registratori di temperatura, videoproiettori ai tablet, macchine fotografiche GO-PRO e videocamere digitali i primi ricevuti dai primi tre classificati di ogni categoria.

 

Il TESSI Crossborder Award è una delle attività di TESSI - Teaching Sustainability across Slovenia and Italy, progetto finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali, nell'ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013 ed è frutto di una partnership tra l'AREA Science Park (coordinatore), l'Immaginario Scientifico, l'Università di Ferrara, il Slovenski E-Forum e l'Università di Nova Gorica. Oltre alla competizione il progetto propone altre attività  tra cui corsi di formazione per insegnati. Si tratta di percorsi gratuiti sui temi del risparmio energetico. Maggiori informazioni sono disponibili all'indirizzo: www.tessischool.eu/corsi

 
Error reading XSLT file: \xslt\ColumnRight.xslt